.
Annunci online

  Vento_d_Oriente [ Il Richiamo della Vita ]
         








http://www.libroitaliano.it

La bellezza del Silenzio



è facile amare

 
Everyday Everywhere Love & Live

La scienza è un bagaglio culturale per eccellenza; essa estende i tuoi orizzonti e fa sì che tu pretenda sempre di più da te stesso e da ciò che ti circonda.

 Affacciati dalla finestra e fissa il punto più piccolo dell'infinito: tutto il resto è il bene che ti voglio.

You will be always beautiful for me and I will be always true for you.

Non smettere mai di cercare quello che ami o finirai per amare quello che trovi

Love is the wisdom of the fool and the folly of the wise








































































































































































































 

 


17 febbraio 2018

1. Riflessioni libere in catene digitali.

1° PASSO: analisi contestuale dell'ambiente.

Negli eventuali commenti vi chiederei di non usare le emoticon, per favore... solo parole punteggiate o non. Citerò dei testi e riflessioni sugli stessi per tracciare una condivisa strada da percorrere. Lo farò comunque... a prescindere basandomi sul principio: non lascerò che sia la vita a vivermi, sarò io a vivere lei!!!!!!!!!!!

Inizio così la mia battaglia contro l'era digitale... o ancora meglio, contro l'uso inconsapevole di questo strumento.... STRUMENTO, ahimè nato come strumento ma che grazie alla nostra impreparazione si e spacciato e si spaccia per la nostra stessa realtà.

Un sedicenne descriveva così il suo rifugio: " Al computer, se le cose sono imprevedibili, in un certo senso lo sono in modo prevedibile". I mondi programmabili possono essere resi avvincenti, ma offrono altresì nuove possibilità a un tipo di esperienza che alcuni hanno cominciato a definire « priva di attrito ». Le leggi di Newton qui non servono. Gli oggetti virtuali si possono semplicemente far scivolare via. Perfino noi, possiamo scivolare via se è così che le cose sono state programmate. Nei mondi virtuali, possiamo ritrovarci ad affrontare incontri terrificanti - con furfanti, maghi e incantesimi - ma sappiamo per certo che alla fine la spunteremo noi. Dopo che si sono trascorsi ore intere in un mondo simulato, può risultare difficile tener testa alle persone reali, il cui comportamento umano per natura è imprevedibile.(La conversazione necessaria: la forza del dialogo nell'era digitale - Sherry Turkle)




permalink | inviato da Vento_d_Oriente il 17/2/2018 alle 9:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



4 febbraio 2018

Sospesa nell'aria

A volte mi chiedo se mi trovo nel posto giusto... oppure... se il momento che sto vivendo appartiene veramente a me. Resto sospesa nell'aria, attivamente poiché la passività non mi appartiene per antonomasia, aspettando l'evento origine per poter rinascere, per poter riprendere a credere nei principi che mi hanno resa chi sono oggi. O almeno... iniziare a cercare quel principio padre che mi renderà chi sarò domani. Resto sospesa nell'aria, librando intorno a me stessa, in attesa di ritrovare la giusta strada da percorrere. Resto...




permalink | inviato da Vento_d_Oriente il 4/2/2018 alle 7:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



29 gennaio 2018

Ultimamente... forse da troppo tempo...

Mi sento persa nell'oceano dell'impossibile... con addosso il dovere di ricostruire il mondo da capo... da sola!




permalink | inviato da Vento_d_Oriente il 29/1/2018 alle 11:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



6 ottobre 2013

05 10 13 - Naufragio, ricerche sospese da 24 ore

Gli schiavi del terzo millennio...
Li catturiamo? Sì, ma non usiamo più le catene di una volta, le abbiamo sostituite con quella forma di plagio che esercitiamo inculcando falsi sogni, una volta nostri, poi scartati perché obsoleti.
Ma certamente…  quelli più forti superano il mare… lasciamo al mare il grave compito di selezionare l’elemento più forte. Può forse essere una scelta razziale? No, affatto! Il principio base è più nobile… si tratta di salvaguardia della specie!!! (magra consolazione)
Il bello poi arriva più tardi. Una volta superate le prove fisiche subentrano quelle socio-psicologiche. Come? Semplice. Periodicamente andiamo a sanare la loro presenza  attraverso i permessi di soggiorno destinati a  coloro che hanno già trovato un lavoro, coloro che riescono a mantenersi …  Boh…anche qui ho i miei dubbi.
Adesso vediamo quanto costa un permesso di soggiorno.
Decreto Ministero Economia e finanze 06.10.2011: dal 30 gennaio 2012 per il rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno sarà necessario pagare un contributo che varia da 80 euro fino a 200 euro (da 3 mesi a 1 anno 80€; da 1 a 2 anni 100€; lunga durata  200€).
Adesso moltiplicate tutto per il numero degli stranieri residenti in Italia (4,4 milioni).
… oops dimenticavo… ma ogni quanto tempo devono sostenere queste spese? Qual è la durata del permesso di soggiorno?
La durata del permesso di soggiorno è quella prevista dal visto d'ingresso (se richiesto), e non può essere comunque superiore:
- a nove mesi, per lavoro stagionale;
- ad un anno, in relazione alla frequenza di un corso per studio o per formazione debitamente certificata (il permesso è tuttavia rinnovabile annualmente nel caso di corsi pluriennali);
- ad un anno, per lavoro subordinato a tempo determinato;
- a due anni, per lavoro subordinato a tempo indeterminato, per lavoro autonomo e per ricongiungimento familiare.
L’ultima domanda… Last but not Least… quante persone grazie a queste procedure di normalizzazione sociale hanno trovato lavoro?
Adesso voglio esagerare, vi propongo un'ulteriore domanda, la propongo alle persone adulte che non hanno paura di guardare se stessi attraverso i propri preconcetti: 
Questi poveretti quante altre volte dovranno percorrere la via Crucis per poter essere crocifissi?




permalink | inviato da Vento_d_Oriente il 6/10/2013 alle 19:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



9 marzo 2012

Scende giù il sipario di questo blog...

Il basso valore che attribuiamo a noi stessi e alle persone che ci vogliono vivere intensamente, in concomitanza con la falsa pigrizia, ci portano a cibarci dell'altrui emozioni che sollecitiamo a distanza.






permalink | inviato da Vento_d_Oriente il 9/3/2012 alle 17:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


sfoglia     gennaio       
 







Blog letto 242834 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom